Salta al contenuto
Serve aiuto? 054655709 | SPEDIZIONE GRATUITA per acquisti sopra i 50€ !
SPEDIZIONE GRATUITA per acquisti sopra i 50€ !
Serve aiuto? 054655709 | SPEDIZIONE GRATUITA per acquisti sopra i 50€ !
SPEDIZIONE GRATUITA per acquisti sopra i 50€ !
Funghi medicinali contro virus e batteri

Sistema immunitario: lo scudo più forte contro virus e batteri

I classici disturbi invernali sono caratterizzati da patologie da raffreddamento e da infezioni virali. Le malattie da raffreddamento sono in buona parte causate da virus e la stragrande maggioranza di queste colpisce il tratto respiratorio superiore i cui sintomi più comuni sono congestione nasale, secrezioni nasali, faringite, tracheite, raffreddore comune, tosse secca e catarro.

L’influenza è una malattia respiratoria acuta causata da un’infezione virale che interessa le alte o basse vie respiratorie ed è accompagnata da segni e sintomi sistemici quali febbre, cefalea astenia, mialgia, sensazione di freddo, dolori muscolari e articolari, più sintomi respiratori come nelle malattie da raffreddamento. In certi casi possono evolvere in patologie ben più gravi come complicanze polmonari , polmoniti, bronchiti, sinusiti e otiti.

La “tendenza ad ammalarsi” è legata ad uno squilibrio dell’organismo che porta il sistema immunitario a non reagire adeguatamente agli stimoli esterni. Infatti uno squilibrio del sistema immunitario rende l’organismo più esposto alle aggressioni da parte di agenti infettivi virali e/o batterici.

Fungo Reishi

L'azione dei funghi medicinali sul sistema immunitario

I funghi medicinali sono un importante supporto immunonutrizionale.
Si pongono come modificatori della risposta biologica grazie all’alto contenuto di betaglucani, polisaccaridi complessi.

I Funghi Medicinali, importanti nutraceutici ad elevato valore nutrizionale, contenengono una vasta gamma di sostanze bio-attive, ognuna in grado di evocare risposte biologiche specifiche nell’organismo, quali terpenoidi, polisaccaridi (tra cui α- e β-glucani), glicoproteine, enzimi e tutta una serie di altre molecole semplici e complesse chiamate metaboliti secondari.

Tra queste, i β-glucani sono considerati dei “Biological Response Modifiers (BRM)” per la loro capacità di modulare la risposta immunitaria. Ciò avviene perché I funghi sono degli induttori citochinici e le citochine sono le parole e le frasi attraverso cui le cellule del sistema immunitario comunicano fra di loro, attivandosi o disattivandosi, differenziandosi in un senso o nell’altro. Le citochine si pongono come mediatori delle reazioni immunitarie ed infiammatorie.

I funghi Agaricus blazei Murrill (AbM), Ganoderma lucidum, Grifola frondosa, Inonotus obliquus e Lentinula edodes, e in particolare i loro estratti, sono in grado di regolare efficacemente l’equilibrio del sistema immunitario.

  • L’AbM è il fungo con la più alta concentrazione di polisaccaridi e questo gli conferisce un’efficace capacità immunomodulante.
  • La presenza di composti polifenolici e polisaccaridici integra e potenzia le capacità antiossidanti del Chaga che risulta estremamente utile per rallentare l’invecchiamento cellulare.
  • Il Reishi viene correntemente prescritto per il sostegno a lungo termine del sistema immunitario e viene impiegato soprattutto in caso di squilibrio a Th2. È in grado di promuovere la risposta linfocitaria senza sovrastimolare il sistema immunitario. Inoltre esercita un’azione antinfiammatoria e di inibizione enzimatica specifica.
  • Il Maitake contiene una miscela di diversi polisaccaridi, denominata Frazione-MD, in grado di valorizzare il sistema immunitario e di supportare efficacemente l’organismo.
  • Lo Shiitake è caratterizzato da una vasta gamma di composti bioattivi: il fungo intero e i suoi estratti polisaccaridici sono in grado di influenzare l’attività del sistema immunitario e di esplicare attività antibatterica e antimicotica nei confronti di diversi microorganismi (Candida albicans, Escherichia coli, Mycobacterium tuberculosis, Streptococcus mutans).
    Con il processo di fermentazione è possibile ottenere un estratto dall’elevato contenuto di Lentinano, un β-glucano ramificato ad alto peso molecolare in grado di modulare efficacemente la risposta immunitaria.

La sinergia d’azione di questi cinque funghi medicinali, caratterizzati dall’elevato contenuto e variabilità di β-glucani unito alla capacità antiossidante delle sostanze bioattive del Chaga, rendono questo composto l’ideale per stimolare la risposta immunitaria e per la prevenzione e il supporto anti-influenzale.

Articolo più recente Griffonia Simplicifolia, l’antidepressivo naturale contro ansia e insonnia
Articolo meno recente Cosa sono gli oli essenziali?